domenica 6 maggio 2018

Il Tasso ...

Il Tasso è uno degli abitanti del bosco che preferisco...lo incontro spesso la mattina presto o all’imbrunire ma quasi mai riesco a fotografarlo decentemente. Questa volta complice la sua fame :-) sono riuscito a fotografarlo abbastanza bene e con luce discreta. Essendo sotto vento lui non riusciva a sentire il mio odore e siccome stava sgranocchiando qualche cosa sotto terra mi ha permesso anche di osservarlo per qualche minuto.

Il Tasso è un mustelide abbastanza grande e lo si può trovare un po’ in tutti gli ambienti forestati sia di pianura che di montagna dal livello del mare fino ai 2000mt. E’ un animale estremamente elusivo e di abitudini crepuscolari e notturne. Conduce una vita solitaria o in piccoli gruppi familiari che condividono la stessa tana. Ha una vista limitata ...diciamo che è miope ...e un olfatto molto sviluppato ...emette dei dei versi variabili a seconda dello stato d’animo ...tipo sbuffi - soffi e grida stridule quando è irritato o nel periodo degli amori. Ha un’alimentazione onnivora ma la sua dieta principale è composta da frutti , funghi , radici, tuberi, bacche, castagne ghiande , fagioli , erba, corteccia, lombrichi, insetti, lumache e talvolta anche piccoli vertebrati. I Tassi sono monogami e l’accoppiamento avviene solitamente in estate nel mese di Agosto quando la femmina attira il proprio maschio facendo una specie di danza che consiste in una camminata a cerchio davanti a lui. La gestazione dura circa 7-8 mesi e la femmina partorisce i piccoli tra fine inverno ed inizio primavera. I piccoli raggiungeranno le dimensioni degli adulti e diventeranno autonomi verso la la fine dell’autunno.









Posta un commento