domenica 13 maggio 2012

Caprioli e nuove nascite ...

E' appena iniziato il periodo delle nascite per il Capriolo ed a ruota inizierà quello del Cervo e del Daino . Questo per loro è un periodo molto delicato ed importante quindi anche chi ama osservarli o fotografarli in natura dovrà avere qualche accorgimento in più. Le femmine proprio in questi giorni stanno portando a termine la gestazione e abbandonati i componenti del nucleo familiare cominciano a selezionare e preparare il luogo del parto. I maschi adulti invece continuano in solitaria le loro abitudini giornaliere ( i soliti uomini direbbe mia moglie ! )

Capriolo maschio adulto ( appennino pratese )



Le femmine in questo periodo sfoggiano i loro bei pancioni facilmente visibili anche nei difficili e intricati habitat che amano frequentare per cibarsi . Ed è proprio in questi ambienti che la femmina potrebbe decidere di creare il giaciglio per il parto.

Capriolo femmina alla ricerca di cibo ( appennino pratese )
Capriolo femmina che si ciba di germogli




Ma lo scopo di questo post vuole essere anche quello di avvertire ed informare più persone possibile sul rischio che corrono i nuovi nati nel caso in cui questi vengano trovati da persone che possano pensare all'abbandono da parte della madre. Il cucciolo spesso vi puo' apparire in questo modo... bello e tenerissimo, cosi l'istinto potrebbe portarvi ad avvicinarvi troppo o ancora peggio ad accarezzarlo o prenderlo in braccio.

Cucciolo di Capriolo che ho trovato lo scorso anno durante una battuta a funghi ( appennino pratese )





Mi raccomando di non farlo per nessun motivo. Non toccateli mai perchè allora si che l'abbandno sarebbe certo. Solo se il piccolo fosse ferito o visibilmente sofferente allora può essere opportuno prelevarlo e portarlo al più vicino centro di recupero ma se il cucciolo gode di buona salute state certi che la madre è li nei dintorni che vi osserva e appena ve ne sarete andati si riprenderà cura del piccolino. Questo è un volantino del Centro tutela fauna Monte Adone (Bologna) creato per essere esposto nelle zone frequentate da escursionisti fungaioli etc etc  Se lo tocchi lo condanni .... chi volesse farà una cosa molto utile stampandolo e ponendolo all'attacco di sentieri particolarmente frequentati.


Solo lei in questo delicatissimo momento sa come trattare i suoi piccoli .










Posta un commento