domenica 27 aprile 2014

Gheppio in volo

Uno dei rapaci più diffusi nella nostra penisola è sicuramente il Gheppio ( Falco tinnunculus )... piccolo rapace delle dimensioni di un piccione dalla elevatissima capacità di adattamento. Lo si può trovare praticamente dal livello del mare fino a oltre 2000mt di quota e predilige ambienti aperti come steppe incolti o praterie ai margini di boschi o abitazioni dove nidifica fra Marzo ed Aprile. Una delle caratteristiche di questo falco è il volo a "spirito santo" durante il quale riesce a stare completamente fermo in aria con piccoli battiti di ali sfruttando il vento contrario e tenendo la coda aperta a ventaglio. Questa tecnica gli permette di individuare facilmente le prede che predilige ...piccoli mammiferi come topi arvicole e talpe. Non disdegna di cacciare anche altre prede come grilli cavallette lucertole ramarri e piccoli uccelli. 

In questo periodo è nel pieno del suo periodo riproduttivo. La femmina è intenta a covare le uova al nido mentre il maschio si occupa di procurare il cibo per se e la compagna. Osservare questi momenti fa capire quanto madre natura sia perfetta in tutti i minimi dettagli ...anche quegli che ad una prima valutazione possono sembrare poco importanti o insignificanti hanno invece una grande importanza nella vita quotidiana di questi animali. Per questo l'approccio del fotografo naturalista deve essere il meno invasivo e di disturbo possibile. Per prima cosa il rispetto verso gli animali che andiamo a studiare osservare e fotografare ….poi viene il resto….come gli scatti che questo piccolo rapace ha concesso a me e ad i miei amici di avventura. 






Posta un commento